Writing /Volumes/dati/Library/WebServer/Documents/Sites/smash/data/cache/e/ef0b534ecbe08c03d4fc15fb9bd74dae.i failed
Unable to save cache file. Hint: disk full; file permissions; safe_mode setting.
Writing /Volumes/dati/Library/WebServer/Documents/Sites/smash/data/cache/e/ef0b534ecbe08c03d4fc15fb9bd74dae.metadata failed
Writing /Volumes/dati/Library/WebServer/Documents/Sites/smash/data/meta/spm_ita.meta failed
 
Writing /Volumes/dati/Library/WebServer/Documents/Sites/smash/data/cache/e/ef0b534ecbe08c03d4fc15fb9bd74dae.i failed
Unable to save cache file. Hint: disk full; file permissions; safe_mode setting.
Writing /Volumes/dati/Library/WebServer/Documents/Sites/smash/data/cache/e/ef0b534ecbe08c03d4fc15fb9bd74dae.metadata failed
Writing /Volumes/dati/Library/WebServer/Documents/Sites/smash/data/cache/e/ef0b534ecbe08c03d4fc15fb9bd74dae.i failed
Unable to save cache file. Hint: disk full; file permissions; safe_mode setting.
Writing /Volumes/dati/Library/WebServer/Documents/Sites/smash/data/cache/e/ef0b534ecbe08c03d4fc15fb9bd74dae.xhtml failed
Writing /Volumes/dati/Library/WebServer/Documents/Sites/smash/data/cache/e/ef0b534ecbe08c03d4fc15fb9bd74dae.i failed
Unable to save cache file. Hint: disk full; file permissions; safe_mode setting.
Writing /Volumes/dati/Library/WebServer/Documents/Sites/smash/data/cache/e/ef0b534ecbe08c03d4fc15fb9bd74dae.metadata failed

SMaSh - Guida all'interfaccia SPM MANUALE D'USO Versione Italiana 1.1

Indice dei contenuti

1. Introduzione

1.1 Scopi e obiettivi							  
1.2 Equipaggiamento tecnico						  

2. Configurazione di sistema

2.1 Home									  
2.2 Rubrica									  
2.3 Setup									  

3. Funzionalità

3.1 Invio SMS									
3.2 Inbox										
3.3 Outbox									
3.4 SMS da file								

1. Introduzione

SPM (Short Programmable Messenger) è la nuova interfaccia del dispositivo low-cost SmaSh per la gestione avanzata e locale di servizi di messaging, attraverso un'interfaccia web potente e semplice da utilizzare. E' stata sviluppata da Interactive Toys Srl (sito ufficiale: www.itoys.it) in collaborazione con KDEV (sito ufficiale: www.kdev.it), un'azienda con molti anni d'esperienza in sistemi embedded e di messaging.

1.1 Scopi e obiettivi

L'SPM è progettata per aziende che hanno bisogno di contattare via SMS (Short Message Service) un gran numero di utenti (come clienti, fornitori, dipendenti, ecc.) in modo semplice, veloce, affidabile e flessibile. E' possibile utilizzare questa macchina per inviare messaggi massivi contenenti informazioni di varia natura, o per riceverli tramite la SIM card interna.

Inoltre l'SPM è totalmente integrata con i servizi di messaging di KDEV (maggiori informazioni su: www.smskdev.it). La differenza tra l'accesso diretto via web e quello usando il dispositivo è che in quest'ultimo modo è possibile compiere la gran parte del lavoro in locale, memorizzando contenuti e personalizzando le comunicazioni (con ridotto traffico Internet). Ovviamente, tutti i dati sensibili come rubriche e messaggi resteranno confinati al sicuro sull'SPM.

Essendo completamente multiutente (più di 50 gestibili senza problemi), questa macchina è adatta tanto ad aziende medio/piccole, con un numero limitato di impiegati che operano in questo settore, quanto ad aziende di grandi dimensioni con diversi uffici, magari addirittura delocalizzati.

Consigliamo questo dispositivo ad ogni compagnia che abbia bisogno di comunicazioni massive via SMS di qualsiasi tipo (incoming e/o outgoing) ad esempio: Promozioni tramite invio massivo di SMS a gruppi di clienti;

1.2 Equipaggiamento tecnico

2. Configurazione di sistema

La configurazione dell'SPM è fatta tramite l'interfaccia web, raggiungibile all'indirizzo http://192.168.0.98:9090 inserendo le credenziali d'accesso:

Dopo il login, sarà possibile accedere a diverse schede, elencate nella barra in cima alla pagina. Quelle necessarie al setup del sistema sono spiegate i dettaglio nei seguenti paragrafi, le altre nel prossimo capitolo.

In aggiunta a questa interfaccia, è poi sempre presente quella classica dello SmaSh OS raggiungibile allo stesso indirizzo ma sulla porta 80.

Raccomandiamo l'uso di Mozilla Firefox come web browser

2.1 Home

Questa è la prima pagina visualizzata a seguito del login. E' presente un messaggio di benvenuto, e alcune informazioni sullo stato corrente quali:

Inoltre, in fondo alla pagina, si possono trovare (come in ogni altra) alcune informazioni riguardanti l'utente attualmente connesso, come il suo nome ed i crediti disponibili.

2.2 Rubrica

E' la rubrica interna del sistema. L'SPM può gestire una lista specifica per ogni utente, così da poter facilmente condividere il dispositivo tra molteplici agenti senza interferenze tra questi. Qui sono disponibili tutte le funzioni classiche per questo tipo di pagine. Quindi è possibile visualizzare, filtrare, aggiungere, modificare, cancellare e cercare i numeri telefonici in rubrica.

Una funzionalità aggiuntiva permette di importare i contatti da un file CSV. Usando questo comando è possibile popolare la lista con numeri telefonici provenienti da altri software, o magari da altri utenti della macchina. Dualmente, c'è una funzione che permette di esportare la rubrica in formato CSV per le stesse finalità. Inoltre sotto alla lista c'è un link diretto alla funzione d'invio, che lavora sui numeri selezionati. Questo porterà alla pagina d'invio standard (v. capitolo 3 per maggiori dettagli), importando direttamente i numeri nel campo “Destinatario:”. Nota che l'applicazione permette di importare più volte lo stesso numero, magari associato a diversi nomi o gruppi a seconda dei bisogni. Comunque, per mantener traccia di questi duplicati, c'è un bottone che li mostra evidenziandoli nella lista.

2.3 Setup

Da qui è possibile definire i parametri di sistema. Ovviamente, questa sezione è modificabile solo quando l'utente corrente è l'Admin del dispositivo. E' divisa in tre sottosezioni, con differenti usi e scopi.

2.3.1 Setup di sistema

Qui ci sono i parametri necessari all'SPM per lavorare nell'architettura IT dell'azienda. Prima di tutto, si possono configurare dei settaggi di rete quali:

Poi, c'è un frame dove sono richiesti il fully-qualified domain name, o l'indirizzo IP, dell'NTP server. Questo è necessario perché l'interazione con un sistema di messaging richiede un'affidabile sincronizzazione sui timestamp correnti.

In ultimo, c'è una sottosezione nella quale vanno inserite delle informazioni riguardanti l'SMTP server. Queste sono utilizzate dall'SPM per gli avvisi (es. credito in esaurimento). Più in dettaglio:

Nota che questo dispositivo supporta tutti i classici metodi d'autenticazione dell'SMTP. Nel campo relativo bisogna inserire (attenzione alla sintassi):

  1. “NO” per disabilitare ogni autenticazione;
  2. “-auth-cram-md5” per abilitare l'autenticazione CRAM-MD5;
  3. “-auth-plain” per abilitare l'autenticazione plain text;
  4. “-auth-login” per abilitare l'autenticazione tramite login.

2.3.2 Account Admin SPM

Nella prima parte è possibile modificare l'account, settando una nuova password che sostituirà la precedente, o un nuovo indirizzo mail associato (usato dagli utenti per contattare l'Admin).

Nella seconda parte ci sono le credenziali d'accesso per usare il servizio KDEV SMS, necessarie per inviare attraverso questo metodo invece di usare l'operatore mobile associato alla SIM. I campi necessari sono:

Il campo “Credito” viene auto-completato con informazioni provenienti dai nostri server, così da mantenere sempre aggiornato il suo valore.

Per maggiori informazioni sul servizio KDEV SMS, visitate: www.smskdev.it

2.3.3 Utenti SPM

Questa è la terza e ultima sezione. Qui c'è una lista degli utenti attualmente associati al dispositivo, e una semplice scheda per modificarli o cancellarli, o per aggiungerne di nuovi. In pratica funziona come la rubrica, fornendo le stesse funzionalità, ma ovviamente lavorando sugli utenti dell'SPM invece che sui destinatari degli invii. Una particolarità è la “Keyword”, che contiene una stringa (immodificabile dall'utente associato) usata dall'applicazione per filtrare i messaggi in arrivo (v. capitolo 3.2 per maggiori dettagli). Si noti anche il campo “Credito”. Questo permette di condividere facilmente il dispositivo tra diversi utenti, infatti associando solo una parte del credito totale disponibile ad ognuno è possibile gestirlo al meglio (es. evitando che qualche utente rimanga senza credito a causa di un recente utilizzo intensivo di qualcun altro).

3. Funzionalità

3.1 Invio SMS

Qui è possibile scrivere ed inviare un nuovo messaggio (anche a destinatari multipli). E' inoltre possibile schedularli per invii posticipati. I campi relativi sono:

3.2 Inbox

Questa è la lista dei messaggi ricevuti. E' comune, quindi viene condivisa tra tutti gli utenti, comunque a breve verrà spiegato come siano stati previsti meccanismi per gestire in modo sicuro le code private. E' possibile operare a due livelli differenti: A livello di “singolo messaggio”, si può visualizzare, cancellare, rispondere, cercare ed esportare (in formato CSV) ogni messaggio ricevuto. A livello di “lista messaggi”, si possono fare praticamente le stesse cose, ma sull'intera lista (o una sottolista selezionata).

Come detto in precedenza, l'Admin può settare una keyword (non modificabile da altri utenti) per condividere in modo semplice e sicuro la SIM card tra più agenti. In pratica, questa keyword verrà cercata in tutti i messaggi ricevuti (come un filtro di alto livello), e questi verranno visualizzati solo se la contengono. In questo modo ogni utente potrà vedere solo i messaggi a lui associati (magari contenenti il suo nome, o un certo codice, ecc.).

Un'altra funzionalità utile consiste nel poter popolare la rubrica con i numeri dei mittenti recuperati dall'Inbox. Una volta dato il comando, questi appariranno direttamente nella lista dei contatti con il loro numero al posto del nome, ed associati al gruppo “INBOX”. Ovviamente, se necessario sarà poi possibile modificarli nel solito modo associandogli un nuovo nome, un nuovo gruppo, e così via.

3.3 Outbox

A differenza dell'Inbox, gli Outbox sono più di uno, ed ognuno è dedicato ad un utente. Ovviamente, ognuno può accedere solo alla lista a lui associata. Queste sono le liste dei messaggi inviati, quindi è possibile trovarci tutti i messaggi inviati, con i relativi dettagli.

Per semplificare la gestione di grandi quantità di messaggi, da questa pagina è possibile cancellare singoli messaggi o intere sottoliste, e filtrarli secondo un certo criterio.

3.4 SMS da file

Qui c'è un tool che facilita notevolmente l'invio di messaggi multipli, magari eterogenei, attraverso dei file CSV precompilati. Il formato da rispettare è il seguente:

mittente1,destinatario1,testo1 mittente2,destinatario2,testo2 ecc.

Praticamente, una volta creato questo file CSV non resta che importarlo, scegliere il servizio d'invio ed è fatta.

Inoltre da qui è possibile post-produrre semplicemente la lista con i List Editor Tools, sostituendo alcune parole nei testi con altre, o aggiungendo il prefisso internazionale davanti ai numeri di telefono (necessario per invii corretti).

 
spm_ita.txt · Ultima modifica: 2015/01/24 20:29 (modifica esterna)
 
Recent changes RSS feed Donate Powered by PHP Valid XHTML 1.0 Valid CSS Driven by DokuWiki